Hockey Donne. Non c’è pausa per Segrate

Milano, IL GIORNO

Serie A2 In letargo il campionato, le biancoblù puntano al torneo indoor

 ANDATO in letargo il campionato di serie A2 di hockey su prato, che riprenderà a marzo, il TeamSport Segrate è pronto per il torneo indoor di serie A. Domenica, infatti, le biancoblù saranno impegnate a Savona per il primo concentramento. In liguria le ragazze del presidente Federica Gerosa affronteranno le padroni di casa e Hc Argentia di Gorgonzola. Alle finali nazionali passa solo la prima del girone e per questo il Segrate dovrà fare il massimo per ottenere la posta in palio e difendere così il primato nel secondo concentramento di gennaio: “Le ragazze sono pronte – esordisce il numero uno -. Ci stiamo preparando da tempo e vogliamo fare bene, cercando di passare il turno. Per noi questo torneo è molto importante. Noi non sottovaluteremo nessuno e in campo daremo sempre il massimo”. Il campionato indoor permetterà al Segrate di continuare gli allenamenti anche nel periodo invernale.: “Questo torneo è molto importante perché ci consentirà di arrivare pronte per il campionato su prato di marzo”. Le biancoblù hanno chiuso il girone di andata di serie A2 (girone A) al primo posto, a quota 13 punti: “Siamo molto felici di questa prima parte di campionato – prosegue -. L’obiettivo di quest’anno è sicuramente di arrivare a giocarci le finali di Serie A2 e conquistare così il titolo, oltre alla promozione nella massima serie, dove fino allo scorso anno militava Hockey Cernusco”. Sulla stessa linea anche il tecnico Gabriele Bianco: “Abbiamo fatto un passo avanti a livello di gioco, ma in queste prime giornate non abbiamo espresso tutto il nostro potenziale. La squadra, praticamente, è la stessa dello scorso anno, ma avendo cambiato denominazione sociale, siamo in serie A2. Inoltre abbiamo superato il primo turno di Coppa Italia. Puntiamo anche molto sulle giovanili perché loro sono il futuro. Le nostre nazionali sono sempre qui in rosa e, partita dopo partita, stanno trovando sempre più spazio. Domenica mancherà solo l’olandese Charlotte Zoeller che è tornata in patria”.

L.P.